Speed date: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo tutti sentito parlare di speed date almeno una volta, ma… sappiamo come funziona esattamente? Com’è nato? Perché è una buona idea provarlo e come fare a trovare eventi del genere nella nostra città? Andiamo a rispondere insieme a queste e ad altre domande riguardo gli speed date!
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
speed date

Cos’è lo speed date?

È proprio quello che suggerisce il termine che, in inglese, significa “appuntamento veloce”. Si tratta di un evento per single, come lo sono anche le vacanze e le crociere per single, ed è anche uno dei più amati: le regole sono semplici, impiega poco tempo e, anche se non si riesce a trovare un match, è un’esperienza divertente. Esistono gli speed date online, ma diciamoci la verità; siamo tutti capaci a mettere in fila quattro parole in chat. Mettersi in gioco nella realtà è più impegnativo, sì, ma spesso dà anche migliori risultati.

Come funziona?

In molte città esistono locali dedicati o vengono organizzati eventi di speed date; dopo aver trovato quello più vicino a te, quindi, non resta altro che recarsi sul luogo designato.
Troverete un gran numero di persone, alle quali verrà assegnato un numero –anche voi, ovviamente, ne avrete uno.
In base alle regole dello speed date in questione, che vi verranno comunicate nella descrizione dell’evento o direttamente sul posto, alcune persone saranno sedute ai tavoli, mentre altre girano per il locale, sedendosi di fronte a quelle che stanno sedute e chiacchierando con loro per qualche minuto.
Originariamente, le donne erano quelle sedute ai tavoli e gli uomini erano quelli che si sedevano per qualche minuto a chiacchierare con loro; fortunatamente, tuttavia, gli speed date dei nostri giorni hanno regole diverse, che cambiano in base alle necessità della persona. Speed date per eterosessuali nei quali sono le donne a girare per i tavoli e gli uomini a stare seduti? Ci sono. Speed date per la comunità LGBT+? Ovviamente, esistono.
Quindi, una volta comprese le regole dell’evento, non vi resta che cominciare a parlare con i partecipanti. Si tratta di conversazioni di pochissimi minuti e, allo scoccare di una campanella (o qualsiasi sia il suono che vi farà capire che l’incontro è terminato) dovrete cambiare partner, finché non avrete parlato con tutti.
Man mano che l’evento si svolge, dovrete segnare i numeri delle persone che vorreste rivedere. Alla fine della giornata, consegnerete l’elenco agli organizzatori, che dovranno controllare i match; se, ad esempio, vi siete trovati bene con i numeri 15, 3 e 7, li avete segnati sulla schedina, ma solo il numero 3 ha fatto lo stesso con voi, allora gli organizzatori vi manderanno tramite e-mail o sms i dettagli del numero 3.
Da questo momento in avanti dovrete vedervela da soli!

Perché provarlo?

Semplice: perché non ha controindicazioni ed è adatto a tutti. Lavorate molto e non avete molto tempo a disposizione? Lo speed date vi fa incontrare in poche ore decine di potenziali partner. Siete timidi? Gli speed date avvengono sempre in un contesto molto amichevole e scherzoso, inoltre è facile evitare i silenzi imbarazzanti quando si ha a disposizione solo una manciata di minuti per chiacchierare. Siete molto estroversi? Ancora meglio; vi aiuterà a far colpo sui partecipanti in poco tempo.
Gli speed date sono l’ideale anche per passare una serata diversa dal solito; non c’è obbligo di ricontattare nessuno e potete presentarvi anche solo per fare nuove esperienze, conoscere nuove persone o semplicemente vedere come funziona. Non è detto che sia un evento esclusivamente per chi cerca l’amore; in queste occasioni possono nascere anche delle belle amicizie!

speeddate2 Speed date: tutto quello che c’è da sapere

Come nasce lo speed date?

Abbiamo capito come funziona e perché provarlo… ma chi l’ha inventato? Lo speed date è un evento recente, ideato negli Stati Uniti. Il primo incontro avvenne infatti al Pete’s Cafè a Beverly Hills nel 1998 e nel 2000 era già una strategia di conquista affermata, che poi ha avuto successo negli altri paesi grazie alla rappresentazione in film e telefilm di successo, come ad esempio Sex and the City.
Le origini di questa pratica, però, sono un po’ più vecchie: vengono infatti fatte risalire al rabbino Yaacov Deyo dell’Aish HaTorah, che la utilizzava per far conoscere e sposare gli ebrei single di Los Angeles dal 1974.

speeddate1 Speed date: tutto quello che c’è da sapere

Come faccio a partecipare ad uno speed date?

Trovare il luogo più vicino a te che organizza speed date è molto semplice, dal momento che la tecnologia lo rende tale. Potete provare semplicemente ad aprire Google e digitare “speed date”, seguito dalla vostra località. Se, ad esempio, vi trovate a Roma, vi basterà cercare “speed date Roma” per ottenere decine di risultati promettenti: locali, eventi su Facebook, eventi online… ce n’è per tutti i gusti.
Alcuni dei risultati saranno dei locali che potrete trovare e visitare fisicamente, mentre altri saranno degli appuntamenti da segnare sul calendario al quale dovrete prenotarvi. Generalmente questi eventi hanno un costo accessibile; si parla di cifre che vanno dai dieci ai venti euro, a meno che l’evento al quale volete partecipare non sia qualcosa di molto elaborato e chic.
Vi consiglio di tenere sotto controllo anche le pagine Facebook dedicate agli speed date, e di controllare almeno una volta a settimana gli eventi nelle vostre vicinanze; Facebook ci offre i risultati che pensa possano interessarci di più, perciò se mostrerete interesse verso le pagine di speed date, presto vedrete fioccare suggerimenti di eventi relativi ad essi.

Ricapitolando, gli speed date sono adatti a chiunque, sono semplici, divertenti e non impegnativi; possono nascere nuovi amori ma anche nuove amicizie, oppure possono essere un’occasione per fare qualcosa di diverso. Ricordate che, se riuscite ad ottenere dei match, quello che accadrà successivamente dipenderà solo da voi; riceverete i dettagli delle persone con le quali avete un match e starà a voi decidere se ricontattarle o meno.
Un consiglio? Se avete intenzione di uscire con una persona conosciuta agli speed date, non pensateci troppo su; ricordate che, come voi, anche lei probabilmente ha ottenuto svariati match…

Hai tante curiosità sull'argomento?

Condividi l'articolo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

Articoli correlati